News

Archivio news

Sei il visitatore n°

76829

Corsi per Amministratori locali della Valdera

Date e orari

I corsi si svolgono dal mese di settembre al mese di dicembre 2009 con incontri formativi della durata di 3 ore, da tenersi il venerdì pomeriggio dalle 17 alle 20 con cadenza settimanale. 

Il corso visto l'elevato numero di iscritti è stato suddiviso in due edizioni secondo il seguente calendario seguente calendario.

COSTO DEL CORSO E ISCRIZIONI

Per il pagamento delle docenze esterne, materiale didattico e spese di gestione (utenze, pulizie e simili), si prevede una quota di partecipazione per singolo modulo comunque contenuta, tanto minore quanto maggiore sarà il numero di iscritti (in linea indicativa, sulla base della precedente esperienza, tale quota potrà variare tra i 10 e i 15 € a partecipante).  Ciascun modulo dovrà avere un minimo di 8 iscritti per poter essere attivato. 

I costi, se non posti direttamente a carico dei partecipanti, potranno essere suddivisi tra i comuni in quote proporzionali al numero di amministratori in carica, ovvero dei partecipanti effettivi.

Il costo potrà essere sostenuto dal comune o direttamente dai partecipanti, sulla base delle rispettive regolamentazioni o scelte.

Le iscrizioni dovranno pervenire entro il 1° agosto 2009 all’Unione Valdera, anche a mezzo posta elettronica (all’indirizzo c.minuti@unione.valdera.pi.it o a.caprai@unione.valdera.pi.it ) o telefax (0587/299519). 

Entro la fine del mese di agosto, sarà indetta una riunione con i responsabili degli enti coinvolti per stabilire i moduli attivabili e le modalità di riparto dei costi effettivi.

 

Il programma

PRESENTAZIONE E OBIETTIVI

Il corso “L’azione amministrativa e di governo dell’ente locale”, della durata di 24 ore, è un percorso formativo rivolto agli amministratori degli Enti Locali (Assessori e Consiglieri Comunali, rappresentanti presso enti derivati o partecipati).

L’obiettivo principale del corso è di fornire elementi di conoscenza dei principi nomativi, tecnici, contabili ed organizzativi che sono alla base del funzionamento degli enti locali, per un più efficace svolgimento del ruolo specifico.

Ciascun partecipante può scegliere, in base alle proprie conoscenze, necessità e disponibilità, di partecipare ad alcuni o a tutti i moduli previsti.


METODOLOGIA DIDATTICA

La metodologia didattica utilizzata prevede lezioni frontali interattive, l’uso di dispense individuali e altro materiale che i docenti metteranno a disposizione dell’aula, l’elencazione di riferimenti bibliografici e sitografici utili ad eventuali approfondimenti.

Saranno esposti in particolare i principi e le regole generali dei diversi aspetti operativi affrontati, evitando i tecnicismi, allo scopo di far comprendere i meccanismi di funzionamento dei sistemi considerati, più che le illustrare le molteplici norme esistenti.

Il programma di ciascun modulo potrà essere anche integrato o modificato, su concorde richiesta dei partecipanti.

Uno spazio specifico sarà dedicato alle osservazioni ed alle domande dei partecipanti, nonché al confronto delle esperienze nei rispettivi enti.

I docenti saranno reclutati sia all’interno dei ruoli apicali dei comuni aderenti all’Unione, sia all’esterno, con ricorso a docenti universitari o esperti del settore.

Al termine del corso di formazione verrà rilasciato ai partecipanti un attestato di frequenza.



MODULO 1

LE FONTI DEL DIRITTO E IL FUNZIONAMENTO DELL’ENTE LOCALE

OBIETTIVI DEL MODULO: far acquisire ai partecipanti la conoscenza delle norme di riferimento in cui opera l’ente locale, nonché il quadro delle competenze degli organi comunali, collocandole nel contesto normativo comunitario, nazionale e regionale.


PRINCIPALI CONTENUTI:
 

  • Le fonti del diritto: normativa comunitaria, Costituzione, leggi, decreti legge, decreti legislativi, leggi regionali, fonti regolamentari
  • Rapporti tra le fonti del diritto: criterio cronologico, gerarchico, di competenza.
  • Le fonti di origine comunitaria: regolamenti comunitari, direttive, decisioni, raccomandazioni e pareri
  • L’autonomia comunale ed i rapporti con gli altri enti locali
  • Lo statuto comunale, i regolamenti comunali, le ordinanze e la loro collocazione all’interno delle fonti del diritto
  • L’ente locale e i suoi organi: Consiglio Comunale, Giunta Municipale, Direttore Generale, Segretario, Dirigenti
  • Le competenze degli organi politici e tecnici del Comune
  • Le relazioni tra gli organi ed il regolamento di organizzazione degli uffici e dei servizi
  • Forme di controllo collegiale e funzioni ispettive del singolo amministratore
  • Gli atti amministrativi del comune: deliberazioni, ordinanze, decreti, determinazioni
  • I vizi degli atti amministrativi e loro impugnazione (cenni)


MODULO 2


a)  IL PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO

OBIETTIVI DEL MODULO: far acquisire ai partecipanti la conoscenza delle norme che regolano lo svolgimento dei processi di lavoro nella Pubblica Amministrazione – Nella seconda parte verranno brevemente illustrate le norme e gli strumenti che regolano la gestione delle risorse umane.

 PRINCIPALI CONTENUTI:
 

  • L. 241/90 sul procedimento amministrativo e le sue successive integrazioni
  • Il Responsabile del procedimento amministrativo e l’avvio del procedimento
  • Le fasi del procedimento amministrativo
  • Compiti del responsabile del procedimento
  • Partecipazione al procedimento amministrativo e i diritti dei partecipanti
  • L’obbligo della motivazione e la conclusione con un provvedimento espresso
  • Il ‘silenzio’ della pubblica amministrazione e i suoi significati
  • Accordi tra Pubbliche amministrazioni
  • Le conferenze dei servizi e la semplificazione amministrativa
  • Il diritto di accesso agli atti e i suoi limiti
  • La normativa sulla tutela dei dati personali


b)  GESTIONE DEL PERSONALE

PRINCIPALI CONTENUTI

  • Rapporto di pubblico impiego
  • Quadro sintetico delle fonti del rapporto di lavoro dei dipendenti del Comune
  • La privatizzazione del pubblico impiego
  • Le responsabilità del dipendente ed il codice di comportamento
  • La contrattazione collettiva e decentrata
  • Il sistema permanenti di valutazione della performance
  • Gli istituti di incentivazione del personale



MODULO 3


a)  PIANIFICAZIONE E PROGRAMMAZIONE  

OBIETTIVI DEL MODULO: illustrare le finalità e la struttura dei documenti di programmazione strategica ed operativa, nonché le procedure per la loro formazione e verifica.  Nella seconda parte verrà sinteticamente illustrato il sistema dei controlli nella Pubblica Amministrazione locale, unitamente alle tipologie di responsabilità che ricadono sugli organi tecnici e politici.

PRINCIPALI CONTENUTI:

  • Programma elettorale e pianificazione strategica
  • Relazione previsionale e programmatica e bilancio pluriennale
  • Piano esecutivo gestione e Piano dettagliato degli obiettivi
  • I diversi livelli della pianificazione urbanistica (PTC, Piano regolatore, etc.)
  • Altri piani e programmi (Piano Integrato di Salute, Piano educativo, etc.)
  • La programmazione europea e i fondi comunitari


b)  CONTROLLI E RESPONSABILITA’

PRINCIPALI CONTENUTI:

  • Forme di controllo nella Pubblica Amministrazione: controllo strategico, controllo di gestione, controllo di legittimità, controllo sull’attività dei dirigenti
  • Strumenti e procedure per l’esercizio dei controlli
  • Controlli degli organi di revisione contabile e della Corte dei Conti
  • La responsabilità degli organi tecnici e politici: responsabilità patrimoniale, amministrativa, civile e penale
  • Le forme di risarcimento a fronte della lesione di diritti soggettivi o interessi legittimi



MODULO  4
LA GESTIONE FINANZIARIA E CONTABILE


OBIETTIVI DEL MODULO: illustrare le modalità e le procedure per la gestione finanziaria e contabile nell’ente locale

PRINCIPALI CONTENUTI:

  • La normativa finanziaria all’interno del D. Lgs. 267/00
  • Bilancio annuale e pluriennale
  • L’equilibrio della gestione
  • Gli investimenti e le fonti di finanziamento
  • Nuove forme di finanziamento delle opere pubbliche (project financing, leasing, BOC, etc.)
  • Il dissesto finanziario (cenni)
  • Il bilancio sociale e la sua costruzione
  • Il Patto di stabilità interno e gli altri vincoli di finanza pubblica
  • Federalismo e riforma fiscale

 

MODULO  5:
LA GESTIONE DELLE FORNITURE E DEI LAVORI PUBBLICI


OBIETTIVI DEL MODULO: illustrare le principali modalità e strumenti per l’acquisizione di beni e prestazioni da parte della Pubblica Amministrazione nell’ambito del quadro normativo comunitario e nazionale

PRINCIPALI CONTENUTI:
 

  • La normativa comunitaria per l’affidamento di forniture e servizi
  • Le norme nazionali
  • La normativa nazionale e regionale nel settore della cooperazione sociale
  • Il piano triennale delle opere pubbliche e la normativa sui lavori pubblici
  • Le forme contrattuali nella pubblica amministrazione
  • La disciplina per gli incarichi esterni
  • I contratti e le convenzioni
  • Le sponsorizzazioni


MODULO 6
MODELLI ORGANIZZATIVI E GOVERNANCE LOCALE


OBIETTIVI DEL MODULO: illustrare i principali modelli organizzativi in ambito pubblico, anche attraverso il raffronto con le soluzioni organizzative in ambito privato, delineare le modalità e gli strumenti per la governance in ambito locale, le regole di funzionamento e controllo applicabili alle società pubbliche partecipate.

PRINCIPALI CONTENUTI:

  • Modelli organizzativi meccanicistici e modelli organici – Punti di forza e di debolezza dei modelli
  • Sussidiarietà orizzontale e verticale, partecipazione e governance
  • La governance europea e la governance nello statuto dell’Unione Valdera
  • Il modello funzionale dell’Unione Valdera
  • Le linee evolutive della riforma dei servizi pubblici locali tra apertura al mercato e controllo sociale
  • Le forme di gestione dei servizi pubblici: aziende speciali, società in-house e società miste, consorzi, istituzioni, associazioni e fondazioni
  • Le principali società di servizi in Valdera
  • Contratto di servizio e carta dei servizi: quali controlli con quali modalità
     


MODULO  7
INTERNET E POSTA ELETTRONICA


OBIETTIVI DEL MODULO: illustrare le potenzialità offerte da Internet e le modalità di funzionamento dei principali motori di ricerca presenti – Fornire indicazioni sulle modalità di utilizzazione della posta elettronica.

PRINCIPALI CONTENUTI:

  • Scopi e potenzialità della navigazione in Internet
  • I principali browser di navigazione e loro caratteristiche
  • La navigazione e la gestione dei siti preferiti, alla luce delle norme vigenti
  • I siti istituzionali e principi per la loro costruzione
  • I principali motori di ricerca e il loro funzionamento
  • La posta elettronica: cartelle di posta, gestione della rubrica, gli allegati
  • L’utilizzo della rete internet e della posta elettronica alla luce del D. Lgs. 82/2005 “Codice dell’amministrazione digitale”




MODULO  8

LA GESTIONE DEI GRUPPI DI LAVORO E DELLE RIUNIONI


OBIETTIVI DEL MODULO: fornire una conoscenza di massima delle tecniche per la gestione efficace delle riunioni e dei gruppi di lavoro.

PRINCIPALI CONTENUTI:

  • Le variabili che strutturano un gruppo di lavoro:
    • La necessità dell'obiettivo
    • I ruoli che le persone esprimono all'interno di un gruppo
    • La comunicazione funzionale al lavoro del gruppo
       
  • Lavorare in gruppo:
    • Il rapporto tra le soggettività
    • Il possibile equilibrio tra il singolo ed il gruppo
    • I bisogni che le persone cercano di soddisfare all'interno di un gruppo di lavoro
    • Le condizioni che permettono al singolo di sviluppare appartenenza al gruppo
       
  • Le tipologie di riunione e gli elementi essenziali della riunione:
    • La definizione degli obiettivi
    • La scelta dei partecipanti
    • La scelta dei supporti e del luogo
    • L'ordine del giorno
    • La gestione di una riunione
    • La partecipazione ad una riunione
    • Le modalità di relazione
    • La comunicazione verbale e non verbale
    • La dipendenza da riunione

 

Sede

Per la sede dei corsi rifarsi al file prospetto docenze.

Materiale didattico




UNIONE VALDERA ~ Agenzia Formativa Accreditata Sistema Gestione Qualit� ~ UNI EN ISO 9001:2008 ~ Cert. n. 005435