News

Archivio news

Sei il visitatore n°

76829

Acquisti verdi nella pubblica amministrazione

Docenti

  • Paola Coli

Tutor del corso

Date e orari

Data Orario Sede Tipo di lezione
26 settembre 15-18 Ufficio Comune Vadera Lezione
3 ottobre 15-18 Ufficio Comune Vadera Lezione
10 ottobre 15-18 Ufficio Comune Vadera Lezione
17 ottobre 15-18 Ufficio Comune Vadera Autoformazione
31 ottobre 15-18 Ufficio Comune Vadera Lezione
7 novembre 15-18 Ufficio Comune Vadera Autoformazione
14 novembre 15-18 Ufficio Comune Vadera Formazione a distanza
Progetto TRIO
26 novembre 15-18 Ufficio Comune Vadera Lezione
28 novembre 15-18 Ufficio Comune Vadera Verifica finale
11 dicembre 15-18 Ufficio Comune Vadera Ritorno in aula

Gli obiettivi

  • conoscenza in materia di nuovi approcci e strumenti (Green Public Procurement) concernenti i principi teoricidella sostenibilità dello sviluppo, in particolare relativamente a “acquisti pubblici sostenibili” (il loro ruolo per la sostenibilità ambientale e sociale, gli ostacoli, strumenti e soluzioni, il quadro normativo, le esperienze concrete), la contabilità ambientale (obiettivi e vantaggi per l’Ente Locale e per i cittadini), le disposizioni della Guida Europea all’Agenda 21 Locale, con riferimento alle iniziative delle amministrazioni locali riguardo all’attuazione delle politiche di sviluppo sostenibile.
  • rendere concretamente operativi i principi della sostenibilità dello sviluppo, coerentemente con le indicazioni contenute nel Piano di Azione Ambientale della Regione Toscana;
  • acquisizione in materia di strumenti necessari per attuare azioni e programmi di sviluppo sostenibile in ogni settore di attività sociale e produttiva.

Il programma

  • Le norme e le politiche comunitarie, nazionali e regionali per gli Acquisti Verdi nella Pubblica Amministrazione (Es: PRAA 2004-2006, Agenda 21 locale)
  • L'importanza degli acquisti pubblici per la sostenibilità ambientale
  • Criteri ecologici applicabili nella scelta di prodotti e servizi
  • Certificazione ambientale ed etichette ecologiche
  • Come redarre un bando verde
  • Fonti di informazione: siti internet, banche dati, linee guida, pubblicazioni

 

Frequenza

* Sia in entrata che in uscita dal corso, dovranno essere apposte le firme di presenza sull’apposito registro.
* Si raccomanda il rispetto degli orari onde non creare problemi allo svolgimento del corso.
* In caso di ritardo in entrata o di uscita anticipata, sarà apposta dal tutor o dal docente un’annotazione nel registro con indicazione dell’orario effettivo di entrata e/o uscita.
* Le assenze, al pari dei ritardi e delle uscite anticipate, dovranno essere giustificate per il tramite del comune di appartenenza, trattandosi di corsi svolti all’interno del rapporto di servizio.
* Qualora il corso si svolga in giorni non compresi nell’orario di lavoro ordinario, dovranno essere concordate con il responsabile del proprio ente le modalità di regolazione del monte ore eccedente.
* Il minimo di partecipazione richiesto per il rilascio dell’attestato di frequenza e l’accesso alla prova di verifica finale, è pari al 30% delle ore di durata dell’intervento formativo.
* La verifica sarà articolata in una prova scritta e/o in un colloquio individuale da svolgersi nella data indicata nel calendario. Il docente nel porre la valutazione terrà conto delle risultanze delle attività svolte in autoformazione e del report effettuato nel momento formativo di ritorno in aula.
* L’attestato di frequenza, nonché quello relativo al superamento della verifica, sarà trasmesso per posta ai servizi personale di ciascun Comune; l’attestato, a termini di CCNL, potrà essere considerato per le progressioni di carriera.
* Ulteriori informazioni o chiarimenti potranno essere richiesti al responsabile della formazione del proprio ente o al referente dell’Ufficio Comune della Valdera per le attività formative (tel. 0587/270786)



Materiale didattico




UNIONE VALDERA ~ Agenzia Formativa Accreditata Sistema Gestione Qualit� ~ UNI EN ISO 9001:2008 ~ Cert. n. 005435