News

Archivio news

Sei il visitatore n°

81310

Seminario gratuito: "Modello di ‘ORGANIZZAZIONE SNELLA’ (LEAN) - Ridurre i costi e migliorare il servizio: Applicazioni e risultati dell’organizzazione snella (Lean Organization) nelle Amministrazioni e Aziende Pubbliche"

Docenti


Giuseppe Negro, Ingegnere; Docente universitario sui temi del management pubblico; Autore di pubblicazioni in materia; Consulente senior di Maggioli Formazione e Consulenza.

Date e orari

Venerdì 14 settembre (Evento gratuito).

ore 9.00    Registrazione partecipanti
ore 9.30 - 11.00   I principi e gli strumenti della Lean Organization per la Pubblica Amministrazione
ore 11.00-13.00   Presentazione di casi di successo
ore 13.00-14.00   Confronto e dibattito con i partecipanti

Gli obiettivi

Maggioli Formazione e Consulenza in Collaborazione con l’Unione Valdera organizza una giornata di analisi e studio sul:

Modello di ‘ORGANIZZAZIONE SNELLA’ (LEAN)
Ridurre i costi e migliorare il servizio: applicazioni e risultati dell’organizzazione snella (Lean Organization) nelle Amministrazioni e Aziende Pubbliche

La LEAN ORGANIZATION nasce in ambito aziendale come la maggior parte dei modelli di gestione e organizzazione, e negli ultimi anni è stato introdotto in alcuni settori della PA e in particolare in alcuni Comuni che, rivedendo l’organizzazione dei processi di erogazione dei servizi, sono riusciti ad aumentare in maniera concreta e misurabile le prestazioni degli uffici e quindi l’efficienza dell’ente e riducendo i costi degli sprechi, concentrando le attività sui servizi che creano valore per il cittadino e letteralmente ‘buttando via’ tutte quelle attività che non creano valore e quindi rappresentano costi inutili (sprechi).
In un contesto caratterizzato dalla diminuzione delle risorse disponibili, gli Enti Pubblici hanno la necessità di incrementare i livelli efficienza, intervenendo sui processi organizzativi.  Il metodo dell’organizzazione snella consente di utilizzare le risorse in modo più razionale, riducendo gli sprechi e utilizzando i conseguenti risparmi per garantire servizi di maggior qualità. 
I riferimenti di questa nuova logica manageriale sono:
- concentrare l’attenzione sul valore che i servizi generano ai cittadini e alle imprese (individuare le attività che non producono benefici ed eliminarle);
- lavorare a flusso continuo senza interruzioni (superare gli spezzettamenti ed i passaggi a tante posizioni di lavoro diverse);
- ricercare la perfezione, intesa come lotta agli sprechi (gli sprechi sono dieci e subito identificabili).
Le applicazioni nel settore pubblico evidenziano risultati significativi:
- riduzione dei tempi di risposta del 70%;
- recupero di efficienza da attività a non valore del 30%;
- forte diminuzione dei costi di gestione (spese di corrispondenza superflue, spese di missione non più necessarie, ecc.);
- miglioramento della qualità del 50% (es.: incremento pratiche in ingresso senza errori).
 

Il programma

 

Introduzione: dalla qualità totale all’organizzazione snella.
 I nuovi paradigmi organizzativi:
- fornire attività di valore al cittadino/impresa;
- far scorrere il flusso dell’attività in maniera continua senza interruzioni;
- la ricerca della perfezione e la lotta agli sprechi.
• I “dieci sprechi” delle organizzazioni di servizi.
• I nuovi “indicatori di salute organizzativa”.
• Il corretto dimensionamento degli organici e le ricadute positive sulla riduzione dei costi.
• Gli strumenti applicativi:
- la mappa del flusso del valore, ovvero “seguire il corso della pratica” per individuare le inefficienze, gli sprechi e le attività che non hanno valore per il cittadino/impresa;
- la settimana di miglioramento rapido, ovvero ridurre del 30% le attività a non valore; accorciare del 70% i tempi di risposta; tagliare del 50% il numero delle pratiche di bassa qualità.
Il tutto in cinque giorni.
• Costituire l’ufficio “lotta agli sprechi.
• Presentazione di casi di successo:
- Intervento sul Suap all’interno di un Comune di medie dimensioni – riduzione dei tempi a non valore del 40% con conseguente incremento della customer satisfaction dell’utenza.
- Intervento in ambito di Edilizia Privata – Riduzione dei tempi totale sull’iter permesso costruire del 60% e creazione piano di azzeramento delle giacenze.
- Intervento in ambito Finanziario – Risolto arretrato Ici su aree edificabili per 3,5 mln euro.
- Azienda Sanitaria Locale - Riduzione del 44% del tempo di attesa per il riconoscimento dell’invalidità civile e risparmio di 20.000 Euro annui per la gestione delle relative pratiche;
-    Azienda Sanitaria Locale Riduzione del 40% del tempo di gestione dei codici di bassa
     gravità presso il Pronto  Soccorso.
- Ente pubblico non economico - Riduzione del 40% dei tempi di attesa per le pratiche relative a dilazioni e sgravi per lavoratori autonomi.
 

Sede

Unione Valdera  via Brigate Partigiane ,4 Pontedera

Materiale didattico




UNIONE VALDERA ~ Agenzia Formativa Accreditata Sistema Gestione Qualit� ~ UNI EN ISO 9001:2008 ~ Cert. n. 005435